Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo

facebook bloggeryoutube

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




assifero logo socio

Il libro "Un nuovo inizio"

 

 

Baracchi Copertina

Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio
Un nuovo Inizio

 

Questo libro è una storia in cui batte forte il cuore. 

Non è una sorta di guida su una realtà importante che si inaugura in Casentino. Non è una di quelle brochure che illustrano le attività e le sedi di una Fondazione. Niente a che vedere con una pubblicazione celebrativa o un omaggio formale.

Una storia in cui batte forte il cuore: ovvero la storia di una famiglia e, se volete, anche di unimpresa. Ma soprattutto la storia di una casa che dopo il tempo della gioia e il tempo del dolore viene restituita a nuova vita. 

Proprio questa casa è il filo che unisce tutte le pagine che seguono. Sembra un tema limitato rispetto ad altri eppure anche per noi è stata una continua sorpresa constatare quanto si riesca ad abbracciare con una casa.

Non pensate solo a una struttura dove si abita, alle pareti che proteggono e sottraggono al resto del mondo. Una casa, tra laltro, può essere una straordinaria terrazza per affacciarsi sul resto del mondo. Ma soprattutto una casa è la storia di chi la vive, nel modo in cui la vive. 

Questa casa  - che è una splendida storia di affetti e relazioni, di sogni e di realizzazioni, di intimità e ospitalità - labbiamo voluta raccontare con quattro punti di vista, che corrispondono a quattro voci diverse e distinte. 

Due voci appartengono a chi questa casa lha abitata, come un luogo del cuore. Le altre due aggiungono lo sguardo dellamicizia e la parola di chi scrive sapendo di avere una bella storia da raccontare.

ESandra ad aprire, con il desiderio di spiegarci cosa è stata questa casa per una figlia, accompagnandoci attraverso una sofferta decisione e un lavoro di grande impegno, capace peraltro di restituire un sentimento di leggerezza.  

Tocca a Massimo, storico collaboratore della Fondazione intitolata a Giuseppe e Adele Baracchi, raccontare tutto quanto c’è dietro, la storia della famiglia e dellimpresa. Paolo, invece, ha messo in campo la sua passione per la scrittura di viaggio, perché anche una casa può essere una splendida opportunità di viaggio, che ci porta lontano e allo stesso tempo vicino a noi stessi.

A Silvana, sorella di Sandra, le ultime parole, nel segno di unimmensa gratitudine: come una lettera a Giuseppe e Adele, senza i quali non ci sarebbe niente, nemmeno questo libro. Parole per confermare una presenza indiscutibile, nei cuori e in tutto ciò che dora innanzi potrà essere fatto.

Un libro su una casa. Sembra che sia una storia che riguarda solo una famiglia, al massimo gli amici e i conoscenti. Eppure fin dallinizio abbiamo avuto limpressione che possa riguardare tutti. Sarebbe bello che anche voi la sentiste in qualche modo vostra. Fa bene a tutti una storia così.

 

facebook bloggeryoutube

Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.