Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo

facebook bloggeryoutube

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.




assifero logo socio

Uncategorised

Credits

La Fondazione Baracchi ringrazia tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di questo sito con il loro apporto professionale e documentario, in particolare:
 
    
Sandra Baracchi per la ricostruzione storica
Laura Mangiavacchi WWS snc per la realizzazione sito web   
Olivier Moroni e Serena Lombardi per grafica, web e produzioni multimediali della precedente versione del sito   
Alessandro Ferrini per la fotografia www.ilbelcasentino.it     
Piero Baracchi e Alessandra Aricò per la recitazione 
Studio Bilbo di Ciutini Mauro per audio/video www.bilbo.it 
L'Associazione Casentino Musica per alcuni brani musicali     
Le redazioni di: Casentino 2000 - Casentino Più - La Nazione - Il Corriere d'Arezzo - per alcuni testi  
   
Inoltre si ringraziano tutti gli artisti, tecnici, giornalisti, religiosi, professori, studenti, operatori e amministratori locali che con la loro fattiva partecipazione e collaborazione agli eventi della Fondazione ne hanno reso possibile l'operato dal 1995 ad oggi.  
  
La Fondazione Baracchi - autore ed editore dell'opera multimediale realizzata, titolare di tutto il contenuto altresì concesso o ceduto con liberatoria d'uso, si dichiara pienamente disponibile a regolarizzare eventuali pendenze, relative a testi e illustrazioni, video e audio, con gli aventi diritto che non sia stato possibile reperire.

404

Spiacenti questa pagina non è più disponibile.
Torna alla Home Page

Attività per Anno

La Fondazione è nata nel 1995, sono passati dunque molti anni da quel primo saluto in occasione del concerto lirico, tenutosi al Teatro Petrarca di Arezzo, che inaugurò la sua attività. Da allora, la Fondazione si è impegnata a sviluppare attività socio-culturali di alto profilo, sempre più attenta a coniugare modernità e tradizione, spirito imprenditoriale e sensibilità sociale, qualità di messaggio e piacevolezza di ascolto.

Molti sono stati gli eventi organizzati in tutti questi anni e ci auguriamo che ne seguano tanti altri con la vostra partecipazione , collaborazione e profonda attenzione. Eventi che hanno spaziato dagli incontri/dibattito ai concerti musicali, alle performance teatrali, alle mostre, ai restauri e ristrutturazioni di opere e patrimoni locali, fino a toccare le corde della filantropia concretizzandosi in gesti e opere di solidarietà occasionali e/o continuative.

Qui a lato ne trovate l'elenco suddiviso per anno con la possibilità, per quelli più rilevanti, di approfondirne i contenuti.

Per chi li ha vissuti direttamente è un modo per ricordarne i contenuti e i bei momenti, per chi non era presente la possibilità di venirne a conoscenza.

Video e Audio

Nello spazio Audio è possibile ascoltare e/o scaricare in versione integrale gli incontri del ciclo "Le parole e il silenzio" dal 2007 ad oggi.

Un modo per ricordare e riflettere su parole già sentite per chi era presente, l'opportunità di assaporare il nuovo per chi era assente.

Buon ascolto!

 

Nello spazio Video è possibile vedere e ascoltare alcune sintesi dei contenuti più recenti degli incontri de "Le parole e il silenzio":

- interviste ai personaggi ospiti

- sintesi per immagini del ciclo dal 2007 ad oggi (sigla nei suoi vari aggiornamenti)

- videoclips utilizzate durante gli incontri

Buona visione!

Link

COMPAGNI DI VIAGGIO:

www.camaldoli.it
Monastero / Eremo di Camaldoli
www.santuariolaverna.org
Santuario de La Verna
www.romena.it
Fraternità di Romena
rondinewww.rondine.org
Rondine Cittadella della Pace/Studentato Internazionale
www.nata.it
Nuova Accademia del Teatro d' Arte
www.iltrillo.org
Atelier di Wolfgang Fasser
www.casentino2000.it
Periodico Casentino 2000
www.fga.it/
Fondazione Giovanni Agnelli
www.niccoclub.it
Fondazione Niccolò Galli
www.casentino.toscana.it/galileo
Rivista on-line del Liceo Scentifico Galileo Galilei di Poppi
www.falsomovimento.it


Il cantautore Marco Parente
www.marcoparente.it
www.piatuccitto.net
La Cantautrice Pia Tuccitto
www.bandabardo.it
Bandabardò
www.thequartettoeuphoria.com
Quartetto Euphoria

 

www.ilbelcasentino.it
Il Casentino fotografato da Alessandro Ferrini
www.luiss.it
Università Luiss Guido Carli
www.casentinopiu.it
Casentino più
www.parcoforestecasentinesi.it
Parco nazionale foreste casentinesi
www.casentino.toscana.it
Rete civica del Casentino (RCC)
www.toscanaoggi.it
Toscana Oggi
centro-ricreativo-casentinowww.centrocreativocasentino.it/
Centro Ricreativo Casentino

Il Teatro Dovizi

 

Visita il teatro a 360°
 
L'antica struttura in legno che regola l'apertura del lucernario
Il Teatro Dovizi di Bibbiena è stato costruito nel 1842. L'edificio, posto nel centro storico, mimetizzato in un isolato di palazzi nobiliari del cinque-seicento, fu costruito su disegno dell'architetto Niccolò Matas, progettista anche della facciata neoclassica del limitrofo Oratorio di San Francesco, oltre che di quella di S. Croce a Firenze. Il Teatro originariamente aveva caratteristiche tipicamente ottocentesche con alcuni richiami classicheggianti. Negli anni '60 e '70 il Teatro ha subito profonde modifiche con la sua trasformazione in cinema e la successiva costruzione di due gallerie, dopodichè è rimasto chiuso per diversi anni. L'intervento di ristrutturazione è iniziato nel 1996 e si è concluso in soli 12 mesi, si è ispirato alle opere architettoniche e scenografiche dei Galli da Bibbiena attivi in tutta Europa e punti di riferimento nel campo dell'architettura teatrale per tutto il XVII e XVIII secolo. La scelta è stata dunque quella di uno stile barocco in ogni parte dell'edificio. Il recupero strutturale è stato progettato e diretto dall'architetto Fortunato Fognani, mentre il progetto di allestimento scenico, sistemazione interna e arredo è stato redatto dall'architetto Massimo Gasparon in collaborazione con il Maestro Pier Luigi Pizzi promotore e sostenitore dell'intervento. Tutto ciò è stato possibile grazie ai finanziamenti comunitari, dell'Amministrazione Comunale e della stessa Fondazione. I bibbienesi si sono pertanto riappropiati di uno spazio che, seppur piccolo, è il simbolo dell'identità di un paese, della sua storia e della sua tradizione culturale. Ed è proprio a loro che è stata dedicata, ancor prima che alle autorità, l'inaugurazione ufficiale con un anteprima appositamente organizzata.

Privacy

Gentile Signore/a,

Desideriamo informarLa che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali") prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali.

Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. n.196/2003, pertanto, Le forniamo le seguenti informazioni:

1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: comunicare informazioni inerenti l'attività della Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

2. Il trattamento sarà effettuato con le seguenti modalità: ..manuale (posta) e informatizzato
3. Il conferimento dei dati è facoltativo e l'eventuale rifiuto di fornire tali dati potrebbe comportare la mancata o parziale esecuzione del contratto .

4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione

5. Il titolare del trattamento è: .Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus - Bibbiena (Ar) V.le F. Turati 84

6. Il responsabile del trattamento è Sandra Baracchi www.fondazionebaracchi.it

7. Il rappresentante del titolare nel territorio dello Stato è Sandra Baracchi

8. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del trattamento, ai sensi dell'art.7 del D.lgs.196/2003, che per Sua comodità riproduciamo integralmente:

 

Decreto Legislativo n.196/2003,
Art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti

1. L'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L'interessato ha diritto di ottenere l'indicazione:

a) dell'origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l'ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L'interessato ha diritto di ottenere:

a) l'aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l'attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

facebook bloggeryoutube

Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.