Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo
Visualizza la nostra Privacy Policy

facebook bloggeryoutube

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.




assifero logo socio

Le Parole e Il Silenzio

È il mondo il mio palcoscenico: incontro con Giuseppe Cederna

Sabato 10 novembre 2012 16.30 - Castello di Poppi (Ar)

Le storie, dice Giuseppe Cederna, sono come i fiumi che scendono dalle grandi montagne, raccolgono altra acqua, altre voci, si incontrano e si separano finchè arrivano al mare, il grande mare del racconto, e tutto ricomincia.

 

cederna1

Locandina
Fronte Pieghevole
Retro Pieghevole

Forse sono parole come queste che ci aiutano a trovare il comune denominatore delle tante cose che ha saputo e sa essere nella vita: attore, scrittore, viaggiatore, alpinista, personaggio di testimonianza e di impegno civile.
Sono storie i fiumi e le montagne che ha conosciuto e raccontato. Sono storie le vite che ha tradotto nell'emozione di una pagina scritta o di un film. E i viaggi, che sono partenza e ritorno, perché presuppongono la sfida del cambiamento. Di storie così ne ha molte da condividere Cederna, uomo che si è messo in cammino, non per fuggire, ma per incontrare.
Perché è questo che davvero conta, si tratti dell'esperienza in India, che diventa presa di consapevolezza e occasione di solidarietà, come della tournée che giorno dopo giorno porta un attore davanti al suo pubblico: la possibilità di incontrare, di accogliere parole, di congedarsi dopo essere diventati qualcosa di diverso da cosa si era prima.
Il mondo intero allora può diventare un palcoscenico. E un incontro con Giuseppe Cederna l'occasione per spingersi lontano, sul tappeto volante delle parole.

Attore di cinema e teatro, scrittore e viaggiatore, Giuseppe Cederna inizia la sua carriera come mimo e clown.
E' il cinema che lo mette a contatto con il grande pubblico; partecipa a una trentina di film con registi come Comencini Bellocchio e Scola, ma resta nella storia del cinema soprattutto per le sue parti da protagonista nei film di Gabriele Salvatores Marrakech Express e Mediterraneo, quest'ultimo premio Oscar come migliore film straniero.
In parallelo alla carriera di attore si sviluppa la sua passione per i viaggi, che poi racconta in libri come Il grande viaggio, un coinvolgente itinerario umano e spirituale in India verso le sorgenti del Gange.
La sua passione per l'esplorazione di Paesi e culture diverse diventa una trasmissione radiofonica sulla terza rete della Rai (Il viaggiatore incantato), il suo amore per il cinema occasione per un racconto ironico e disincantato eppure appassionato: il suo ultimo libro, Piano americano, è ambientato sul set di Nine, una superproduzione americana con attori come Nicole Kidman, Penelope Cruz e Daniel Day Lewis. Sul set Cederna è presente come attore, ma in realtà lo è ancora di più, a sorpresa, come scrittore.

 

 

Audio

http://www.fondazionebaracchi.it/video-e-audio/audio/214-giuseppe-cederna.html




Video

http://www.fondazionebaracchi.it/video-e-audio/video/217-giuseppe-cederna-al-castello-di-poppi.html

 

 

Foto

http://www.fondazionebaracchi.it/photogallery/category/40-cederna.html

 

 

 

 

 

 

 

 

facebook bloggeryoutube

Iscriviti alla Newsletter della Fondazione Baracchi per ricevere gli aggiornamenti
Privacy e Termini di Utilizzo
Visualizza la nostra Privacy Policy

sol
 

Fondazione Giuseppe e Adele Baracchi Onlus

Sede legale: Viale F.Turati 84
52011 Bibbiena (AR)
C.F. 94002370511
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.